50 piccoli gesti quotidiani

1237
0
Condividi:

Nelle scuole Steiner Waldorf, gli alunni di ottava classe affrontano il delicato e quanto mai attuale tema dell’ecologia: si studiano le energie rinnovabili, i cambiamenti climatici, l’effetto serra, l’inquinamento degli ecosistemi, la desertificazione e molte altre tematiche trasversali che coinvolgono sia le materie scientifiche che umanistiche del piano di studi.

Di fronte a criticità così ampie, complesse e globalizzate, l’alunno di quattordici anni potrebbe sperimentare un senso di impotenza e sfiducia verso il futuro, sentendo di non poter fare nulla per risolvere queste enormi problematiche sociali ed ambientali. In realtà ci sono molti piccoli gesti che, applicati quotidianamente, possono migliorare il mondo e accrescere lo sviluppo sostenibile.

Partendo da questa semplice considerazione, gli insegnanti di ottava classe delle scuole Steiner Waldorf di Cittadella e Reggio Emilia, Luca Gastaldello e Micol Pellegrini, hanno sviluppato il progetto dal titolo “Art & Green“, che è stato tema di fondo per tutto l’anno scolastico 2015/2016: in un lungo viaggio che si è snodato tra la Svezia e l’Italia, passando dalle loro aule di scuola e dalle lezioni di Storia, Geografia, Scienze, Lingue, i ragazzi delle due classi hanno potuto prendere maggiore consapevolezza di cosa possa significare vivere “con qualità”. Hanno ricercato autonomamente dei piccoli gesti che, portati nella vita di tutti giorni, possono avere un impatto significativo sull’ambiente, sulla società e sulla sviluppo personale di ognuno.

La pratica delle arti figurative, con particolare ispirazione ai maestri del XIX secolo, ha accompagnato tutto il percorso dei ragazzi, dando loro occasione di esprimere la conoscenza della natura con sensibilità ed occhi nuovi. Il libro 50 piccoli gesti quotidiani… è il risultato di questa straordinaria esperienza e il nostro auspicio è che possa diffondersi ed essere fonte di ispirazione per molte persone.

Leggi l’introduzione di Micol Pellegrini dove viene illustrato come tutto il programma di studi del secondo settennio sia orientato da una profonda attenzione ad un approccio responsabile con natura ed ambiente.

Condividi: