EDUCARE ALLA LIBERTÀ

Ci sono soltanto tre modi efficaci per educare:
con la paura, con l’ambizione, con l’amore.
Noi rinunciamo ai primi due.

 

La domanda che va posta non è “Che cosa occorre che l’uomo sappia fare per l’ordinamento sociale esistente”, ma l’altra: “Quali disposizioni porta l’uomo in sé e che cosa può venir sviluppato in lui”. In questo modo diverrà possibile che la generazione che cresce apporti forze sempre nuove all’ordinamento sociale. In esso vivrà allora quello che continuamente possono farne gli individui umani completi che vi entrano, anziché costringere la nuova generazione a diventare ciò che l’ordinamento già esistente vuole ch’esso sia.
Rudolf Steiner

La nostra visione del futuro

Un mondo di esseri umani liberi e responsabili che, compiendo il proprio destino, mettono i loro telenti a disposizione della società in cui vivono.

Qual è il compito
di una scuola Steiner-Waldorf

Compito della scuola Steiner-Waldorf è favorire la fioritura dei diversi talenti presenti in ogni essere umano, eliminando gli ostacoli che ne impediscono lo sviluppo verso responsabilità, autonomia e consapevolezza del proprio posto nel mondo, consentendo l'acquisizione di capacità sociali, in grado di sviluppare un rinnovato pensiero, un pensiero critico verso tutto ciò che accade nel mondo e in grado di cambiarlo in meglio.

La nostra realtà educativa

Il progetto pedagogico-didattico si sviluppa, nel rispetto delle fasi evolutive, in modo graduale dalla scuola d’infanzia all’VIII classe (corrispondente, quest’ultima, alla III classe della scuola secondaria di primo grado). La nostra realtà educativa si articola, con modalità collaborative, in:

- Giardino d’Infanzia paritario;
- Scuola Primaria paritaria Steiner-Waldorf “Dodecaedro”;
- Servizi Educativi a Sostegno dell’Istruzione, con cui si assicura la continuità pedagogico-didattica (valore della pedagogia Steiner-Waldorf) per le tre classi della scuola secondaria di primo grado.

Con i Servizi Educativi si consente ai genitori di fare ricorso all’istruzione parentale (D. Lgs. 297/1994, D. Lgs. 76/2005, Nota prot. 781/2011, C.M. 110/2011) provvedendo privatamente, e dandone comunicazione anno per anno alle competenti autorità. Per la validazione del percorso svolto presso i nostri Servizi Educativi, al termine delle classi VI, VII e VIII (le prime due corrispondenti a prima e seconda classe di scuola secondaria di primo grado) gli studenti sostengono rispettivamente gli esami di idoneità, le prime due, e l’esame di Stato, la terza, presso scuole statali del territorio. Per avere una completa visione degli apprendimenti e delle discipline invitiamo alla lettura del POF dei Servizi Educativi.